Le costituzioni in Naturopatia: Aria e Terra A quale elemento appartieni?

È più importante sapere che tipo di persona ha una malattia che sapere che tipo di malattia ha una persona. (Ippocrate)

Caro lettore,
questo è un articolo dedicato alle costituzioni, ossia alle caratteristiche peculiari di ogni persona: l’aspetto fisico, il comportamento alimentare, la capacità di assimilazione del cibo e dei nutrienti, la reazione allo stress, la tendenza a specifiche infiammazioni, la diversa produzione di tossine, la reazione di guarigione e l’impronta comportamentale.

Molte sono le culture e gli scienziati che nel corso degli anni hanno dato questo prezioso contributo alla conoscenza: il mio obiettivo è creare in voi consapevolezza per una prevenzione migliore.

Costituzione Aria

L’elemento Aria caratterizza persone dalla corporatura magra, amanti del movimento, della velocità, delle novità e della compagnia: persone empatiche, solitamente di buon umore, immediate, energiche e con una gran voglia di creare, di “fare”. Le idee sono in movimento come il vento, fanno fatica a stare ferme: il sistema nervoso è “tirato” non a caso, predomina l’attività ghiandolare del cortico-surrene, area dell’energia. Quando sono scariche, infatti, tendono all’irritabilità, ad essere inconcludenti, si arrabbiano facilmente, mangiano velocemente e per questo producono scorie gassose: con la fermentazione dei cibi, possono soffrire di coliti e colon irritabile, soprattutto se in presenza di una mucosa intestinale non in equilibrio influenzata dall’eccesso di stress e infiammazioni persistenti.

Tendono poi ad avere il sistema nervoso fragile, senso di freddo, alito cattivo, disturbi all’apparato respiratorio, capelli e unghie fragili.

In Naturopatia, si consiglia un’alimentazione “riscaldante”, in quantità limitate ma ripetibili durante il giorno per evitare di stimolare troppo l’apparato digerente: utile abbinare ad un buon olio evo che risulta anche antinfiammatorio, un buon apporto di cereali integrali quali riso o il farro, il grano saraceno o l’avena. Sono indicate le proteine delle uova, la carne bianca e il pesce “grasso” per aumentare la massa muscolare, limitando i legumi per non alimentare le scorie gassose e le irritazioni intestinali.

Questa costituzione beneficia di verdure cotte in poche quantità senza abbinarle a quelle crude per non creare gas e fermentazione: eviterei l’asparago, i cavoli e patate, la frutta mai dopo i pasti ma a metà mattina o primo pomeriggio con una tisana per riscaldare il sistema.

I semi oleosi (semi di girasole, di zucca, mandorle e noci) vanno molto bene come break: è altresì utile bere acqua a piccole dosi evitando le bevande troppo fredde che raffreddano il sistema.

Da escludere i diuretici, i super energizzanti, le alghe, integratori con caffeina e carbone vegetale e comunque piante e integratori che stimolino eccessivamente il sistema nervoso e facciano perdere liquidi.

Come tonico può essere indicato l’Eleuterococco senticosus o la Rhodiola rosea, piante adattogene ossia che si adattano alle esigenze della persona soprattutto per alzare l’energia sia fisica sia psicologica.

Dopo i pasti, una tisana di Melissa e Finocchio è utile per digerire e lenire i disturbi digestivi.

Costituzione Terra

L’elemento Terra caratterizza persone dalla corporatura robusta, dalla pelle tonica, concrete, amanti della sicurezza, con idee chiare e ordinate.

Gioviali, pacifiche e comprensive: amano la compagnia, l’ospitalità e creare legami duraturi; la famiglia è il punto essenziale, forte come il loro stesso elemento e una roccia durante le tempeste. Difficilmente si ammalano se non eccedono negli sforzi e negli eccessi soprattutto a tavola: le tossine che prevalgono infatti congestionano e possono creare catarro, muco intestinale, cisti solide, digestione pesante e sonnolenza.

Altri accumuli possono essere di colesterolo, trigliceridi, acne, segnali di un fegato affaticato: per disintossicarsi hanno bisogno di muoversi, di sviluppare la massa muscolare, un obiettivo più semplice da raggiungere rispetto alle altre costituzioni grazie alla predominanza di un ormone (GH), possibilmente divertendosi con un’attività fisica energica.

In Naturopatia si consiglia di associare le verdure o cotte o crude ad ogni pasto per aiutare i processi di drenaggio grazie alle fibre e all’acqua in esse contenute; sono sconsigliati gli eccessi in lieviti e carboidrati raffinati che intasano il corpo di scorie collose.

Utili i cereali in dosi contenute, come avena, grano saraceno e riso integrale; le proteine del pesce ricco in omega, i legumi e qualche uovo sono preferibili a eccessi di latticini in quanto aumentano l’accumulo di muco e grassi come la margarina e lo strutto.

In Erboristeria, evitando il fai da te, l’alga Clorella è utile per disintossicare i sistemi di drenaggio, come il Desmodio e una buona dose di omega-3; da evitare piante “anabolizzanti”, “aperitive” e integratori proteici senza necessità specifiche.

Una ricetta come pulizia dalle tossine: aggiungere ad una zuppa tre volte la settimana la sera (a base di cicoria, porro, carote, finocchi, prezzemolo e zenzero) un decotto di semi di lino chiari lasciati a bollire per quattro minuti.

I rimedi “fitoterapici” che possono aiutare stando comunque attenti alla pericolosità di questa affermazione: “è naturale tanto non fa male”. E’ sempre consigliato rivolgersi al medico, all’erborista, al naturopata, professionisti preparati per consigli sulla propria condizione per evitare soprattutto effetti collaterali.

E’ difficile appartenere ad una sola costituzione: in noi ci sono i frammenti di tutte e quattro.

Sarò felice di raccontarvi anche di Acqua e Fuoco, per ora fermarsi e ascoltarsi è il primo passo da fare. 

Per leggere altri articoli CLICCA QUI

Per INFO consulenze per la propria costituzione CLICCA QUI