Luna Piena di Marzo in Eclissi e i Fiori australiani più adatti

Quando sento parlare di eclissi, i sensi si aprono: già le lune portano con sè cambiamenti, rimescolamenti e rivoluzioni.

Le eclissi, almeno personalmente, mi hanno sempre rimescolato l’esistenza.

Parlo a te, caro lettore che so mi capirai, che senti gli influssi lunari e i cambi di stagione.

Questa eclissi in bilancia arriva già con un’inizio di Primavera, l’inizio del risveglio : come la Terra si apre al Sole con l’incontro dell’Equinozio e Ostara, anche l’essere umano è portato naturalmente ad aprirsi al rinnovamento interiore.

Questa Luna ci racconta di seminare, è la luna dei venti, dell’aratro, della linfa: iniziano i primi profumi di fresco sole, di mare lontano, di disgelo: il vento fresco porta con sè i raggi tiepidi di un primo Sole.

L’energia si espande all’esterno, ,cresce prosperando e d esplorando.

E’ il momento dei nuovi inizi, la fine del buio invernale dell’interiorità che, lontano ad essere inteso come triste morte, ha portato nel suo mantello gelido, un incontro con sè stessi.

La natura si risveglia, come gli animi dell’uomo.

A volte sembrano tutti impazziti.

Una luna che invita ad uscire dalla nostra casa.

Ci si può sentire stanchi o sotto pressione, in procinto di realizzare nuove cose che aspettano il loro tempo per partire: si può percepire un motore che dentro che ha bisogno di muoversi.

Con questa Luna in eclissi, sentiamo il bisogno di guardare oltre, sarà un momento per bilanciare l’energia della spinta interiore e gestire relazioni e decisioni.

Un momento per sciogliere i “nodi” delle nostre vite.

Quali nodi hai caro lettore? In che ambito della tua vita? Quali rami secchi sono da tagliare? Quali relazioni puoi sciogliere? Lavoro? Affetti? Amicizie? Te stessa/o?

Quale aspetto puoi lasciare andare perchè non ti serve più?

Pesco i Fiori Australiani e arrivano questi messaggi per te.

Per il turbamento, il dolore, la tristezza di una perdita

Red Suva Frangipani, il fiore che solitamente utilizzo per il “lutto“: il lutto inteso come morte di una persona cara, di un animale, il distacco di fronte ad una relazione finita, a separazioni e divorzi.

E’ il fiore per l’elaborazione del lutto.

Spesso mi è capitata anche per chi lascia andare una parte di Sè che rappresentava gran parte di Sè che è stata una delle colonne importanti del proprio essere ma, come spesso succede nell’ evoluzione, può essere lasciata.

Fisicamente questo rimedio calma i nervi e le zone polmonari, lo stomaco e il plesso solare.

E’ il fiore che trasforma la tristezza di una perdita importante.

Per la paura

Dog Rose è il fiore della paura e la sua forma con i petali inclinati, rappresenta il peso che una persona si porta sulle spalle.

Un peso morale e fisico che di base indica una paura: una paura che lavora in sottile e scava piano piano.

Quale paura hai?

E’ infatti il fiore dei reni che solitamente “cristallizzano i sali” creando calcoli renali, dettati dalla paura.

La paura è un chiaro segno di ansia eccessiva, per cui l’energia che scaturisce invece di esplodere all’ esterno, come per la rabbia, si rivolge verso l’interno.

La paura frena l’amore, che è invece l’antidoto per dissipare la paura.

A livello fisico, la paura scatena problemi di stomaco, ulcere e iper-acidità; le paure costanti possono indebolire le ghiandole surrenali, insonnia, difficoltà di socializzazione e una predisposizione bulimica verso il cibo.

Questo fiore aiuta a d affrontare la vita con coraggio e fiducia.

Per le frustrazioni dovute alle restrizioni

Wild Potato Bush è i fiore che aiuta ad essere liberi per procedere nella vita.

E’ indicato per le restrizioni quando non ci si sente a proprio agio con il proprio corpo fisico, restrizioni che limitano però il godimento della vita.

Dona un senso di libertà, di vitalità nell’essere chi si è indipendentemente dall’ esteriorità.

Che chi soffre di handicap che limitano le attività, durante la riabilitazione, dopo la gravidanza o nei primi anni di vita, quando il bimbo non ha ancora il pieno controllo del suo corpo fisico e causa frustrazione.

Viene utilizzato inoltre come chelante di metalli pesanti, chemio o vaccini e durante le diete dimagranti.

Consiglio sempre vivamente di farsi consigliare da un professionista il fiore o la miscela corretta per poi essere seguiti durante il percorso.

La Floriterapia sblocca emozioni che necessitano di un sostegno professionale per essere gestite.

Buona Luna in Eclissi!

Doc S.

Per tornare alla Home CLICCA QUI

Per una saperne di più sulla FLORITERAPIA PER BAMBINI CLICCA QUI

Per una saperne di più sulla FLORITERAPIA PER ANIMALI CLICCA QUI